Archives

In rete per un sorriso - Quadrangolare di beneficenza

Data: 2016-07-24
Luogo: Si Ioka - San Giovanni Galermo (CT)

SQUADRE PARTECIPANTI: 
1. Axada
2. Leo Clubs
3. A.S.D. Calcio Catania Forum
4. Radio Amore

FORMAT DEL QUADRANGOLARE: Le quattro squadre partecipanti si affronteranno in un girone unico. Vincerà il
quadrangolare la compagine che si assicurerà il maggior numero di punti (verranno assegnati: 3 punti per la vittoria, 1 per il pareggio e 0 per la sconfitta). 

CALENDARIO DELLE PARTITE:
Leo Clubs - Axada (ore 18:00);
Radio Amore - A.S.D. Calcio Catania Forum (ore 18:25);
Leo Clubs - A.S.D. Calcio Catania Forum (18:50);
Axada - Radio Amore (ore 19:15);
Radio Amore - Leo Clubs (19:40);
Axada - A.S.D. Calcio Catania Forum (20:05);

Ore 20:30: Premiazione. Saranno premiati: 
1° Classificata (Coppa);
2° Classificata (Coppa);
Miglior giocatore (scelto dai giornalisti presenti);
Miglior portiere (colui che subirà meno reti);
Capocannoniere (colui che effettuerà maggior reti).

REGOLAMENTO: 
Art.1 – La quota di iscrizione di ciascun giocatore al torneo è di €20 da versare in anticipo. La quota comprende la copertura di tutte le spese organizzative (affitto struttura, logistica, arbitro,
premiazione, etc.) e una parte che andrà in beneficenza.
Art.2 – Ogni gara è giocata da due squadre; ciascuna sqadra sarà formata da un massimo di 8 giocatori di cui: massimo 6 giocatori in campo, incluso il portiere, gli altri in panchina.
Art.3 – Ogni gara non può iniziare o proseguire se una squadra non avrà almeno 5 giocatori in campo.
Art.4 – La durata di ogni gara è di 1 tempo di 20 minuti più eventuale recupero.
Art.5 – Durante tutto il torneo nessun giocatore potrà essere oggetto di trasferimento tra le varie squadre iscritte, così come non sono ammesse fusioni tra una squadra e l’altra.
Art.7 – Nel caso in cui due o più squadre si trovassero alla fine di ogni turno a pari punteggio in classifica si seguiranno i seguenti criteri per determinare la posizione: 1) Scontro diretto, 2) Differenza reti, 3) Reti fatte, 4) Reti subite, 5) Classifica avulsa in caso di più di due squadre ex aequo.
Art.8 – Vengono assegnati 3 punti in caso di vittoria, 1 punto in caso di pareggio e 0 punti in caso di sconfitta.
Art.9 – Non viene applicata la regola del fuori gioco
Art.10 – In caso di marcatura diretta su rimessa laterale o rimessa dal fondo ( senza nessun tocco ulteriore, volontario e non volontario, di un compagno di squadra e/o avversario incluso il portiere) la rete non sarà convalidata e il gioco riprenderà con rimessa dal fondo effettuata dal portiere avversario del giocatore che ha calciato la punizione;
Art.11 – Si considera regolare la rete effettuata direttamente da calcio d’angolo;
Art.12 – In caso di ripresa del gioco da effettuarsi con palla ferma ( punizione, rimesse laterali e calci d’angolo ) e su specifica richiesta di distanza effettuata dalla squadra in possesso palla, direttamente al direttore di gara, verrà determinata da quest’ultimo una distanza minima di 3 metri dalla palla;
Art. 13 - Tutte le riprese di gioco da palla ferma devono essere effettuate entro 5 secondi pena la perdita di possesso della palla a favore dell'avversario;
Art.14 – Le rimesse laterali saranno effettuate solo con i piedi e con palla ferma fuori dalla riga che delimita il campo di gioco;
Art.15 – La rimessa in gioco effettuata dal portiere o da un giocatore da fondo campo, deve avvenire all'interno dell'area di rigore con palla ferma e il compagno ricevente deve entrarne in possesso al di fuori dell’area di rigore, pena calcio d'angolo. Analoga sanzione viene decretata nel caso in cui il portiere trattenga la palla nelle mani per più di 5 secondi Su parata in presa o possesso palla del portiere con le mani, la ripresa del gioco potrà essere effettuata con le mani o attraverso il lancio del portiere con i piedi;
Art.16 – Il portiere può calciare o rinviare il pallone al di là della metà campo e comportarsi come un giocatore;
Art.17 – In caso in cui il portiere tocchi la palla con le mani al di fuori dell’area sanzionata una punizione; di rigore, verrà sanzionata una punizione;
Art.18 – Nel corso della partita possono essere effettuati un numero illimitato di cambi, sempre che avvengano a gioco fermo e dopo l’autorizzazione dell’arbitro a cui va fatta specifica richiesta, non esiste più il calcio di rigore libero dopo i 5 falli subiti;
Art.19 – Nel corso della partita l’arbitro può sanzionare, mediante esposizione al giocatore interessato, ammonizione (cartellino giallo ) o espulsione ( cartellino rosso ), diretta o per
doppia ammonizione. Tutte le entrate in scivolata considerate dall'arbitro pericolose, saranno punite con fallo ed ammonizione.
Art.20 – Dopo l’espulsione di un giocatore se la formazione rimane in inferiorità numerica, essa vi resta per un periodo massimo di 3 minuti o fino alla prima rete subita, poi subentrerà se disponibile, un giocatore dalla panchina;
Art.21 – E' ammesso il retro-passaggio al portiere purché quest’ultimo non controlli la palla con le mani, pena calcio d’angolo.
Per tutte le normative non citate esplicitamente si assume e vige il regolamento calcio a 5 della F.I.G.C:

Pin It on Pinterest