Archives

Le Cento Facce della Fibrosi Cistica

Data: 2013-10-12
Luogo: Aula Magna Policlinico Universitario di Catania

"Le cento facce della fibrosi cistica”: questo è il titolo del prossimo congresso organizzato dall’associazione socio-culturale Axada Catania che si terrà Sabato 12 Ottobre 2013, dalle ore 8.00 alle ore 18.00, presso l’aula magna del Policlinico Universitario di Catania. Il corso rientra nell’ambito del Progetto CARE (Continous Advances for Reaching Excellence) promosso dall’associazione Axada Catania.


Al corso coordinato dal Prof. Mario La Rosa, di alto profilo scientifico e condotto con un approccio multidisciplinare, interverranno eminenti personalità quali: l’Assessore Regionale alla Salute Dott.ssa Lucia Borsellino, l’Assessore Regionale alla Formazione Nelli Scilabra, il Direttore Generale F.F. A.O.U. “Policlinico-VE” Dott. Antonio Lazzara, il Magnifico Rettore dell’Università di Catania Prof. Giacomo Pignataro, il Presidente della Scuola “”Facoltà di Medicina” Prof. Francesco Basile, il Presidente dell’Ordine dei Medici di Catania Prof. Massimo Buscema, il Presidente del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia Prof. Gaetano Catania, il Presidente del Corso di Laurea in infermieristica Prof. Agostino Palmeri, il R.R.D. Distretto Rotaract 2110 Dott. Mirko Alvano.

In occasione del congresso verrà inoltre presentato il “Progetto Rotaract per la Ricerca” promosso dal Distretto Rotaract 2110 Sicilia e Malta, presieduto dal Dott. Mirko alvano.

La fibrosi cistica è la più comune delle malattie genetiche gravi. Nel mondo ne sono colpite circa 100.000 persone. Grazie ai progressi della ricerca e delle cure, i bambini che nascono oggi con questa malattia hanno un'aspettativa media di vita di 40 anni ed oltre, mentre non superavano l'infanzia cinquanta anni fa, quando la malattia fu scoperta e si cominciò a curarla.

In Italia vengono diagnosticati circa 200 nuovi casi all'anno: ogni settimana nascono circa 4 nuovi malati; l'incidenza della malattia è probabilmente simile in tutte le regioni d'Italia ed è di un neonato malato ogni 2500-3000 nati sani. Da qui l’importanza di trattare questo tema in modo completo e multidisciplinare.

Il corso è rivolto ai ai medici specialisti, medici specializzandi, agli studenti del corso di laurea in Medicina e Chirurgia (iscritti dal I al VI anno) e in Scienze Infermieristiche. E' previsto l'accreditamento di 1 CFU ADE per gli studenti del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia e di 7 crediti ECM per i medici specialisti. Sono previsti inoltre crediti formativi per gli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Infermieristica.

Pin It on Pinterest