Archives

Corso di gestione di base delle vie aeree in emergenza

Data: 2016-01-13
Luogo: Centro Nazionale Formazione Emergenza - Catania

L’associazione socio-culturale Axada Catania presenta il corso di gestione di base delle vie aeree in emergenza con istruttori del Centro Nazionale Formazione Emergenza. Obiettivo del corso è quello di insegnare la gestione professionale delle vie aeree mediante metodiche di base, nelle situazioni di prehospital ed in-hospital. Si insegnerà ad utilizzare la sequenza rapida d'intubazione facilitata con laringoscopia tradizionale e videolaringoscopia; verrà inoltre trattato il posizionamento dei presidi sovraglotticici (maschera laringea con eventuale successiva intubazione ed I-gel). I corsi saranno tenuti da istruttori del Centro Nazionale Formazione Emergenza, ente accreditato I.T.C. (International Training Center) dell’American Heart Association (A.H.A.).

 

Destinatari dei corsi

I corsi sono indirizzati a medici specializzandi e specialisti, studenti del corso di laurea di medicina e chirurgia e degli altri corsi di laurea sanitari, infermieri, ostetriche ed altri professionisti della sanità, soccorritori che operano nei dipartimenti di emergenza/urgenza intra ed extra ospedaliera, nonché al personale laico.

 

Come si svolgeranno i corsi?

I corsi di gestione avanzata delle vie aeree in emergenza sono conformi alle linee guida correnti I.L.C.O.R, avranno una durata di sei ore e si svolgeranno in un´unica giornata. Ciascun corso si svolgerà utilizzando stazioni di addestramento pratico munite di manichini per l'apprendimento delle singole tecniche, delle procedure e per la simulazione di interventi operativi. Il sistema è basato sulle linee guida aggiornate American Heart Association e dell’American College of Surgeons.

 

Dove si svolgeranno i corsi?

I corsi si svolgeranno a Catania, presso la sede operativa del Centro Nazionale Formazione Emergenza, sita in Corso delle Provincie n°90.

 

Certificazione

Al termine del corso della durata di 6 ore i partecipanti conseguiranno il certificato di corso di gestione di base delle vie aeree in emergenza. Per ottenere il certificato sarà indispensabile superare un esame finale costituito da un test a risposta multipla.

 

I corsi avranno una durata di 6 ore e tratteranno i seguenti argomenti teorico-pratici:

>>Sessione teorica con lezione frontale multimediale

La gestione delle vie aeree in emergenza

  • Significato della gestione delle vie aeree e supporto della funzione respiratoria nelle situazioni di emergenza nel paziente adulto.
  • Capacità decisionale relativa alla gestione delle vie aeree in emergenza.
  • Protocollo operativo della gestione delle vie aeree.
  • Anatomia delle prime vie aeree.
  • Variabili comuni (donna in gravidanza, paziente anziano).
  • Specifiche problematiche in situazioni di emergenza (presenza di un corpo estraneo nelle prime vie aeree).
  • Laringoscopia difficile.
  • Fattori predittivi di difficoltà di gestione delle vie aeree in situazioni di emergenza. 

           

>>Sessione di addestramento pratico

La gestione di base delle vie aeree – Ossigenazione e ventilazione

  • Tecniche elementari di apertura delle prime vie aeree (posizionamento del capo in iperestensione, estensione o posizione neutra secondo l’età del paziente - sollevamento del mento - sublussazione della mandibola), controllo del cavo orale e del faringe.
  • Controllo dell’ipofaringe mediante laringoscopia.
  • Rimozione dei corpi estranei manualmente.
  • Utilizzazione delle cannule orofaringee: indicazioni, pericoli, valutazione della misura e tecniche di posizionamento.
  • Ossigenoterapia: indicazioni, modalità di somministrazione dell’ossigeno (cannule nasali, maschere Venturi, maschere semplici, maschere con reservoir), controindicazioni.
  • Valutazione clinica e monitorizzazione del paziente attraverso la pulsiossimetria.
  • Tecniche di ventilazione con pallone auto espandibile e con unità manuale respiratoria raccordate a maschera.  

 

Intubazione endotracheale

  • Indicazioni e pericoli dell'intubazione endotracheale in emergenza.
  • Preparazione del paziente e dell’attrezzatura (laringoscopi, tubi endotracheale, cateter-mount, filtri, pinze Magill, devices fissatubo, pallone autoespandibile o unità manuale respiratoria, aspiratore, cannule orofaringee, fonendoscopio).
  • Monitorizzazione del paziente da intubare (pulsiossimetria, pressione arteriosa, ECG monitor).
  • Procedura e tecniche di intubazione orotracheale nel paziente adulto mediante laringoscopia con laringoscopi a lama curva Mc-Intosh e retta Miller, a luce convenzionale e a fibre ottiche. Manovre di Sellic. Controllo dell’esatto posizionamento del tubo endotracheale e sua stabilizzazione mediante cerotti e specifici presidi (Thomas Holder). 
  • Procedura e tecnica di intubazione nasotracheale alla cieca. 


Gestione del paziente intubato

  • Ventilazione del paziente intubato e sua monitorizzazione mediante pulsiossimetria e capnografia.
  • Rivalutazione clinica del paziente intubato.
  • Tecnica di estubazione.
  • Possibili incidenti del paziente già intubato: sposizionamento del tubo nell’ipofaringe o nel bronco destro, pneumotorace, ostruzione del tubo, rottura o deconnessione dell’attrezzatura, dilatazione dello stomaco. 

 

Posizionamento presidi extraglotidei

Indicazioni, tecniche e procedure operative nel posizionamento dei presidi extraglottidei:

  • maschera laringea;
  • tubo laringeo;
  • I-gel.

 

Programma dei Corsi

08.30 - Registrazione partecipanti.

08.45 - Presentazione del corso.

09.00 - Sessione teorica con lezione frontale multimediale.

11.00 - Coffee break.

11.30 - Presentazione ed utilizzo dei presidi ed addestramento pratico su manichini.

14.00 - Prova finale teorico-pratica. Chiusura del corso e rilascio attestati di partecipazione.

 

Modalità di iscrizione ai corsi e costi

I corsi avranno un costo di € 55 per i soci iscritti all’associazione Axada Catania (ed in regola con le quote sociali per l’anno sociale 2015-2016), ed un costo di € 120 per coloro i quali non risultino iscritti all’associazione. Ciascun corso verrà acceso al raggiungimento di numero 12 prenotati, e sarà cura dell’associazione Axada comunicarne ai corsisti la data di inizio. La comunicazione della data di inizio di ciascun corso avverrà almeno 10 giorni prima l’inizio dello stesso, per permettere ai prenotati di organizzarsi adeguatamente.

 

Pin It on Pinterest