Archives

L'endometriosi oggi

Data: 2014-09-26
Luogo: Aula Magna Policlinico Universitario di Catania

Premessa

L’endometriosi è una malattia complessa, cronica e poco conosciuta, originata dalla presenza anomala del tessuto che riveste la parete interna dell’utero, chiamato endometrio, in altri organi (ad esempio, ovaie, tube, peritoneo, vagina e talvolta anche intestino e vescica). Si tratta di una condizione di sofferenza psicofisica con eziologia e patogenesi non ancora completamente chiarite.

L’endometriosi si riscontra prevalentemente in giovani donne senza distinzione etnica o sociale. Il dolore pelvico, la dismenorrea e la dispareunia squalificano la qualità della vita di queste donne ed impattano negativamente sulla condizione di vita fisica, mentale e sociale. Si stima che in Europa circa 14 milioni di donne siano affette da endometriosi e che in Italia il 20/25% di donne in età fertile soffrano per le conseguenze dell’endometriosi. In Europa il costo delle giornate di lavoro perse a causa dell’endometriosi è stimato intorno ai 30 miliardi di euro.

 

Obiettivi del progetto

Gli obiettivi principali degli sforzi medici sono la scomparsa dei sintomi e la prevenzione della comparsa di nuovi impianti ectopici di tessuto endometriale. Tuttavia solo una buona conoscenza della patologia permette alle donne di affrontarla adeguatamente, e la necessità di fare un’adeguata informazione si pone già sin dall’età scolare.

Il PROGETTO ENDOMETRIOSI si pone come obiettivo la diffusione dell’informazione e della conoscenza sulla malattia, perché l’endometriosi è una patologia molto diffusa, eppure poco conosciuta anche tra gli stessi specialisti in ginecologia, che sovente sottovalutano le sue implicazioni.

Informare in questo caso è prevenire, perché per una malattia di cui al momento non si conosce la causa, e per la quale non c’è una cura risolutiva, l’unico modo di prevenire le possibili complicanze è intervenire in tempo.

 

Modalità di svolgimento

L’iniziativa consiste nell’organizzare momenti informativi e formativi tra le ragazze frequentanti le scuole medie inferiori e le giovani donne delle scuole medie superiori.

Tramite l’intervento di specialisti competenti in materia di Ginecologia e Psicologia, che possono rispondere alle domande delle ragazze, ci si propone di diffondere informazioni sull’endometriosi utilizzando il linguaggio delle giovani, in modo che capiscano l’importanza di un’informazione preventiva e corretta. Ciò anche al fine di evitare che le ragazze facciano autodiagnosi attraverso l’uso non sempre idoneo di internet e/o canali quali forum di discussione spesso gestiti da personale non qualificato.

Rivolgendoci soprattutto alle ragazze frequentanti gli ultimi due anni delle scuole superiori, giovani donne di domani aperte agli stimoli e alle proposte formative che coinvolgono la propria femminilità, intendiamo porre le basi per una sensibilizzazione della società in materie delicate e fondamentali quali la comprensione e la solidarietà verso le persone affette da una patologia, la loro attiva partecipazione nelle dinamiche della vita sociale, l’importanza della condivisione nella sofferenza, il valore della fiducia e della positività nei confronti della vita.

 

Allegati:
Programma_(3).pdf

Pin It on Pinterest