Archives

La medicina di precisione: tra intensità delle cure e miglioramento della qualità di vita

Data: 2015-10-23
Luogo: Aula Magna Facoltà di Agraria - Università di Catania

In condizioni di grande incertezza per il futuro del SSN e con uno scenario sempre più complesso delle cure primarie, è difficile interpretare il ruolo cardine di snodo tra malattie e pazienti. Negli ultimi anni è cambiato radicalmente il bisogno di salute: da una forma ospedalo centrica passeremo ad una sanità territorio centrica con una nuovo modo di gestire lo stato di salute. L'aumento delle aspettative degli individui e delle comunità, la globalizzazione, l'uso sempre più crescente di internet e dei social network, lo sviluppo progressivo e costante di nuove tecnologie e soprattutto l'invecchiamento della popolazione, condizionano la sostenibilità dei sistemi sanitari moderni. Il lavoro in gruppo e la possibilità di integrazione con altre figure professionali nel territorio modificheranno nei prossimi anni l’immagine isolata del MMG. La possibilità di trasferire il bagaglio culturale e la praticità di tutti i giorni, in un contesto di integrazione con altre figure professionali, offrirà sicuramente una migliore qualità di cure a servizio al cittadino.
La medicina di precisione o personalizzata, target therapy, ovvero terapia mirata a misura sul paziente, ma anche diagnosi precoce e prevenzione calibrate sui rischi che ogni singola persona corre di ammalarsi, rappresenta una opportunità in grado di assicurare un miglioramento del processo di cura.
“Incontrarsi sotto il vulcano” rappresenta pertanto un’occasione per confrontarsi sui diversi temi temi scientifici della professione, facendo tesoro e tenendo conto delle ricadute che si avranno nella vita quotidiana del Medico di Medicina Generale, con contributi che devono avere una valenza pratica ed essere d’immediata utilità.

 

Il congresso è rivolto ai medici specializzandi, ai medici specialisti, agli studenti del corso di laurea in Medicina e Chirurgia (iscritti dal II al VI anno). E' previsto l'accreditamento di 1 CFU ADE per gli studenti del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia.

Pin It on Pinterest